M

Mediatore creditizio

Soggetto indipendente che mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, banche o intermediari finanziari con la potenziale clientela per la concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma.

 

Microchip

Piastrina di materiale semiconduttore, generalmente silicio, sulla quale viene costruito un microcircuito elettrico integrato in grado di svolgere un alto numero di funzioni Applicato alle carte di pagamento, consente, grazie ad una maggiore capacità di memoria e al microprocessore interno, di accedere a più servizi (es. sulla stessa carta possono essere memorizzati dati identificativi, dati di accesso, concorsi a punti etc.) e, abbinato all’utilizzo di un PIN, di rendere più sicure le transazioni.

 

Modifica delle condizioni contrattuali

Variazione di alcune condizioni del contratto rispetto al momento della firma dello stesso. Il cambiamento può dipendere dal cliente (es. perché peggiora la sua situazione finanziaria), oppure da circostanze esterne (es. situazione economica generale). In questi casi, ove espressamente previsto dal contratto e in caso di “giustificato motivo”, il finanziatore potrebbe voler modificare le condizioni contrattuali iniziali. Per farlo deve inviare al consumatore una comunicazione dal titolo Proposta di modifica unilaterale del contratto.

O

OAM (Organismo degli Agenti e dei Mediatori)

Organismo competente in via esclusiva ed autonoma per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi. Definisce inoltre gli standard di formazione professionale nelle materie rilevanti l’esercizio dell’agenzia in attività finanziaria.

P

Plafond di spesa

Importo massimo spendibile in un determinato periodo di tempo attraverso una carta di credito/debito.


PIN (Personal Identification Number)

Codice segreto assegnato alla carta di credito/debito utilizzato per effettuare operazioni di prelievo e pagamento tramite sportello automatico (ATM) e POS senza bisogno di firmare la ricevuta al venditore. Per agevolare la memorizzazione del PIN alcune carte di credito, come Carta PASS Carrefour, consentono di personalizzarlo.

 

POS (Point of Sale)

Apparecchiatura automatica mediante la quale è possibile effettuare il pagamento di beni o servizi presso il fornitore degli stessi utilizzando carte di pagamento. L’apparecchiatura consente il trasferimento delle informazioni necessarie per l’autorizzazione e la registrazione, in tempo reale o differito, del pagamento.

 

Prestito finalizzato

Finanziamento concesso ad un cliente per l’acquisto di un determinato bene o servizio presso un rivenditore convenzionato con l’ente erogatore (denominato anche credito collegato).

 

Prestito personale

Finanziamento non finalizzato all’acquisto di un particolare bene o servizio, rimborsabile a rate secondo un piano predefinito. Può essere erogato da una banca (o da una società di credito autorizzata) al consumatore finale che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. Prevede l’applicazione di un tasso di interesse sulle somme prestate.